buzzoole code Guadagnando con internet: GUIDA PER ARTICOLISTI: tutti i siti per scrivere online

martedì 5 giugno 2012

GUIDA PER ARTICOLISTI: tutti i siti per scrivere online

Scrivere contenuti per il web può diventare un mestiere piuttosto remunerativo. Ma quali sono i siti per cui vale la pena scrivere e quanto si guadagna? Guida ai siti che pagano per scrivere online, dai principianti ai più esperti articolisti freelance.


Guadagnare scrivendo articoli online è uno degli argomenti ampiamente trattati su questo blog, sia perchè rappresenta il canale più remunerativo per una vasta utenza di internauti, sia perchè è stato largamente testato dalla sottoscritta. Negli anni il web ha visto nascere una nuova categoria di scrittori che, in base alla tipologia dettata dal sito di riferimento o dalla qualità degli scritti, prendono il nome di webwriter, web content writer o semplicemente articolista freelance. La differenza tra queste tre tipologie è spesso sottile, ma non è di questo che andremo a parlare in questo post.

Con questo articolo andremo a fare il punto della situazione riguardo ai siti che ancora oggi offrono lavoro per gli articolisti online o aspiranti tali. Molti di essi sono già stati recensiti su Guadagnando con Internet in passato: oggi faremo un rapido aggiornamento su ciò che è cambiato in questi ultimi mesi e sulle nuove opportunità di lavoro online offerto da nuovi siti non ancora trattati su questo blog, suddiviso per categorie.

  • SCRIVERE OPINIONI ONLINE
Questa categoria è consigliabile soprattutto per chi è alle prime armi per quanto riguarda scrivere contenuti per il web. Non è richiesto uno stile giornalistico nè tantomeno la conoscenza di tecniche SEO per ottimizzare gli articoli. E' richiesta semplicemente una buona conoscenza della grammatica italiana e una buona abilità di composizione, imperniata in particolare sulla propria opinione o conoscenza personale di un determinato prodotto o servizio.
CIAO.IT
Entrare a far parte di questa community di consumatori significa poter recensire una moltitudine di prodotti, servizi e mete di vacanza ed essere pagati. I compensi sono piuttosto bassi (si tratta di qualche cent per ogni opinione) ma ogni mese vengono promossi vari contest con cui è possibile guadagnare molto di più. Per guadagnare cifre degne di questo nome occorre costanza, pazienza e una cerchia di amici all'interno della community che voti le tue opinioni. Se vuoi iscriverti clicca qui:


DOOYOO
Come Ciao.it anche Dooyoo è una community di consumatori in cui poter recensire prodotti e servizi ed essere ricompensati. I compensi hanno una quotazione fissa che varia dai 0,10 ai 0,60€ ad opinione, in base alla categoria d'appartenenza. Anche su Dooyoo è possibile guadagnare di più partecipando a vari contest indetti ogni mese sul sito. A differenza del primo, dove per guadagnare più punti e più cent conviene scrivere opinioni di una certa qualità, su Dooyoo la ricercatezza dello scritto non influisce in definitiva sull'incasso generale. Se vuoi saperne di più, clicca qui.

BRANDFAN
BrandFan è una nuova community in cui oltre a recensire i prodotti proposti dal sito, si può partecipare e scoprire tutti i concorsi e le promozioni online, sempre aggiornati. Non è necessario scrivere opinioni elaborate o prolisse, anzi tutt'altro. Ogni opinione non viene retribuita in denaro, bensì in punti che si possono riscattare in buoni acquisto. Consigliato per chi non ha molto tempo per scrivere online e non insegue guadagni consistenti. Se vuoi iscriverti clicca qui.

  • SCRIVERE RECENSIONI DI VIAGGIO
Viaggiare è una delle tue passioni? Potrebbe anche diventare un'occasione di guadagno. Anche in questo caso non è richiesto uno stile professionale ma esclusivamente una opinione il più possibile personale e dettata dalla propria esperienza di viaggio.
TRIVAGO
Una delle community più attive nel settore dei viaggi che si basa prevalentemente sulle recensioni degli utenti. Le retribuzioni sono piuttosto basse, ma occasionalmente vengono promossi dei contest per guadagnare qualche euro in più. Il payout massimo per richiedere un pagamento è ora sceso a 10€. Se vuoi saperne di più clicca qui.



PAESI ONLINE
Altra community molto attiva in cui poter recensire località e mete di viaggio. Bastano anche poche righe per descrivere monumenti, spiagge e attrazioni turistiche, quindi non è richiesta una grande abilità di scrittura. Non si viene retribuiti in denaro ma in punti che possono essere riscattati in premi come viaggi, macchine fotografiche e molto altro. Per saperne di più clicca qui.


TRAVELSMANIA 
Community più o meno simile alle precendenti: si possono scrivere recensioni, opinioni e segnalare località turistiche. Non si guadagna denaro ma ogni azione sul sito (scrivere articoli, invitare amici, accedere al sito) viene ricompensata con dei punti che possono essere riscattati in buoni sconto sull'acquisto di viaggi o stampe fotografiche presso i loro siti partners. Da provare. Se vuoi iscriverti, clicca qui


  • SCRIVERE GUIDE E TUTORIAL
Scrivere guide richiede una preparazione un pò più specifica, sia nello scrivere che nell'argomento da trattare. Per la buona riuscita del testo e affinchè venga accettato e pagato dal sito occorre quindi conoscere almeno le regole di base anche per un buona ottimizzazione per i motori di ricerca.
SAPERLO.IT
A mio avviso il migliore anche se negli ultimi mesi i suoi criteri di valutazione delle guide sono diventati ancora più restrittivi. E' richiesta principalmente la massima originalità del testo e dell'argomento delle guide. Guide già presenti nel sito non vengono prese in considerazione neanche se ineccepibili. Massimo controllo anche sull'uso delle foto allegate al testo che devono essere libere da copyright e non prese a caso su Google... Buone le retribuzioni (fino a 5,00 per ogni guida), ma al payout minimo di 25 euro va calcolata anche la ritenuta d'acconto. Per saperne di più clicca qui

EWRITE
Simile a Saperlo.it, si basa essenzialmente sugli stessi parametri, ma con meno rigore. Onestamente io ho lasciato perdere da un pezzo, anche se alcuni testimoniano di trovarsi bene con questo sito. Le retribuzioni sono inferiori al primo, quindi arrivare al payout richiede più tempo. Da provare comunque, se hai tanta buona volontà... Per saperne di più clicca qui.

  • SCRIVERE ARTICOLI A PAGAMENTO
Scrivere articoli a pagamento richiede una preparazione maggiore rispetto ai precedenti. E' in questo settore che si identificano i web writer o gli articolisti freelance: scrittori cioè che, anche se non professionisti, possiedono già una certa esperienza acquisita sul campo e sanno come scrivere un buon articolo, seguendo il più possibile le direttive SEO e sanno come ottimizzare i loro testi in maniera autonoma. Da non confondere però con i siti paid to write che pagano solo con il revenue sharing (di cui abbiamo già parlato qui).
POPULIS
Per mesi è stato uno dei content marketplace più prolifici e remunerativi del web. Oggi il flusso degli articoli da scrivere è notevolemente diminuito, così come la possibilità di essere selezionato come writer per il sito (anzi credo che le nuove iscrizioni siano state definitivamente chiuse - datemi conferma se ne sapete di più -). I compensi, un tempo fissi a 5 euro ad articolo, sono stati ridimensionati in base alla categoria: si parte così da un minimo di 3 fino ad un massimo di 5 euro per un articolo di minimo 300 parole (senza contare l'inserimento di almeno una foto libera da copyright, delle tag e della formattazione obbligatoria, nonchè l'utilizzo categorico delle keywords). Per articolisti esperti che non si scoraggiano alla prima difficoltà.
Se vuoi saperne di più, clicca qui.

MELASCRIVI
Pioniere dei content markeplace in Italia, resiste al passare del tempo e alla crisi. Dopo un recente restyling la formula è rimasta sostanzialmente la stessa, così come la difficoltà di trovare articoli disponibili da scrivere. Le retribuzioni sono state ridimensionate sulla base della qualità del testo richiesta dall'inserzionista, espressa in stelline. Per cui se riuscirai a prenotare un articolo da 4 stelle guadagnerai più di un articolo da 1 stella, anche se della medesima lunghezza. Si arrivano a guadagnare quindi cifre ragguardevoli (anche 10 euro ad articolo, per i più fortunati). Più restrittivi però i tempi di consegna per i quali è ora prevista anche una "penale" per la mancata consegna oppure oltre tempo limite che consiste nella decurtazione di 0,50€ dal tuo conto. Sempre consigliato, qualunque sia la tua esperienza come articolista. Per saperne di più, clicca qui e qui.

SCRIBOX
La mia esperienza con questo sito è stata piuttosto limitata vista la difficoltà di vedersi assegnare qualche articolo. La formula di assegnazione è abbastanza democratica però, alla luce di quanto emerge dal meccanismo del marketplace, tendono a lavorare sempre gli stessi, cioè coloro che hanno già dato prova del loro lavoro e che quindi hanno un feedback più alto rispetto ad un principiante. Viene richiesto un background sicuramente più professionale rispetto alla media, visto il livello degli articoli richiesti dagli inserzionisti. Pagamento con paypal al raggiungimento dei 50 euro, ma con ritenuta d'acconto e commissione paypal a tuo carico. Merita un tentativo, ma non farti troppe illusioni. Per saperne di più, clicca qui.

CLICKWORKER
E veniamo alla mia ultima scoperta in ordine cronologico. Il sito è bilingue (tedesco e inglese) ma sono previste commissioni anche per gli utenti italiani. Basta iscriversi e scrivere un articolo di prova, molto semplice, per ottenere il rating, ossia la valutazione complessiva delle tue capacità descrittive e del tuo livello grammaticale. Dopodichè potrai accedere agli Assessments, ovvero ai lavori disponibili. Per controllare la disponibilità di articoli basta accedere al proprio account e cliccare su Jobs. Attualmente gli articoli remunerati per gli utenti italiani riguardano coupon e offerte online. Ogni articolo viene retribuito 2 euro per un totale di 250 parole, e deve essere consegnato entro un'ora dalla prenotazione. Vengono fornite le keywords che devono essere obbligatoriamente inserite in ogni articolo nell'ordine e nel numero richiesto. Nonostante la semplicità dei testi richiesti, l'intervento dei revisori è molto severo (a volte direi anche troppo). Se il testo non rispecchia le loro richieste e gli errori non vengono corretti seguendo le loro direttive, l'articolo viene rifiutato e il tuo rating viene decurtato da 1 a 5 punti percentuali. La disponibilità degli articoli è periodica e non ha una cadenza precisa, ma tutto sommato non richiede capacità particolari. Il pagamento è settimanale al raggiungimento di 10 euro, con Paypal. Se vuoi iscriverti clicca qui

Ti è piaciuto questo post? CONDIVIDILO
E se conosci altri siti per articolisti che non sono stati inclusi in questo articolo, segnalali con un commento, grazie.

26 commenti:

  1. Non conoscevo l'ultimo sito, ma già il fatto che sono severissimi nelle revisioni e decurtano punti non mi piace tanto.

    RispondiElimina
  2. Sì è vero, però merita un tentativo: ciò che più conta è che non decurtano i compensi... e non è poco...

    RispondiElimina
  3. ma riguardo all'ultimo sito, gli articoli bisogna scriverli in inglese?

    RispondiElimina
  4. No, gli articoli, se disponibili, vanno scritti in italiano.

    RispondiElimina
  5. Ciao, io mi sono iscritta a clickworker seguendo il tuo consiglio e vorrei farti una domanda dato che lo conoscerai certo meglio di me...Cosa sono i tax details che mi chiedono? e se non li inserisco non mi pagano?

    RispondiElimina
  6. Con TAX DETAILS si intende in Italia il codice fiscale o la partita IVA. Se sei un privato inserisci il tuo codice fiscale altrimenti non verrai pagata. In bocca al lupo :)

    RispondiElimina
  7. ciao, tra tutti i siti di cui hai parlato quale consiglieresti per guadagnare qualcosina?calcola che sono una persona alle prime armi..

    RispondiElimina
  8. ciao, seguendo il tuo consiglio mi sono iscritta a dooyoo. è molto carino e semplice da utilizzare, ma non riesco a capire una cosa e prima di beccare una fregatura sto cercando di ricavare qualche info in più. Nel mio profilo utente, non mi viene chiesto di inserire ne il codice fiscale ne l'email paypal o qualsiasi altra cosa che serva per ricevere un pagamento. Quello che mi interessa sapere è come funzionano i pagamenti e sopratutto se è sufficente avere la postpay o la paypal per riceverli. Ti ringrazio in anticipo per la cortesia e l'aiuto che stai offrendo a tutti noi.
    Claudia

    RispondiElimina
  9. Cerco articolista per i miei siti. Prezzo €1 per 100 parole, ossia €0,01 alla parola. articolistaweb(a)yahoo.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono interessata, mi dai più informazioni? grazie

      Elimina
    2. Sono anche io interessata. Attendo info. Grazie mille

      Elimina
    3. Se sempre in tempo pure io sarei interessato...

      Elimina
    4. informazioni grazie.. se non sono in ritardo

      Elimina
    5. informazioni grazie.. se non sono in ritardo

      Elimina
  10. Personalmente io mi trovo bene con Infonotizia.it

    RispondiElimina
  11. Ciao noi di www.lenews.eu offriamo revenue sharing all 100 per 100 destinato all'articolista e si può scrivere di ciò che si vuole

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! sono interessata a qualsiasi possibilità per poter iniziare a scrivere... Mi sono appena laureata in filosofia e non vorrei perdere tempo per dedicarmi a ciò che mi appassiona davvero!!!

      Lara

      Elimina
  12. Ciao, grazie per il tuo preziosissimo post.
    Volevo chiederti se in Melascrivi c'è il modo di ricevere notifiche qualora sia disponibile un articolo da scrivere. Onde evitare di andare a controllare ogni tanto.

    Grazie,
    Luca

    RispondiElimina
  13. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  14. Ciao,
    volevo proporvi un altro sito su cui pubblicare le vostre chicche. Il sito in questione si chiama inzazu e lo potete visitare digitando www.inzazu.altervista.org nella barra inidizzo del browser. Non è prevista remunerazione.

    RispondiElimina
  15. Grazie per l'articolo ho provato a dare un'occhiata in giro, io da poco ho inziato a scrivere un Blog di viaggi ma mi piacerebbe procedere un po' più seriamente in questa direzione. Complimenti per il sito :)

    RispondiElimina
  16. Visto l'argomento ne approfitto per farvi conoscere il mio blog. http://www.rubricanews.com un paid t write dove chiunque può registrarsi e guadagnare dagli articoli pubblicati. Nel panorama italiano la maggior parte dei paid to write pagano tramite revenue sharing tradotto semplicemente in condivisione della pubblicità Adsense e di conseguenza dei guadagni, noi abbiamo deciso di integrare anche un sistema di pagamento che ti paga in base alle visite uniche generate dagli articoli.Questo metodo ti può permettere di guadagnare mediamente molto di più ad articolo e non dovrai preoccuparti due volte, la prima che la gente visita il
    tuo articolo e la seconda che clikki sulla pubblicità tua. Se ti interessa come guadagnare senza Adsense vai qui http://rubricanews.com/guadagna-online-scrivendo-articoli-senza-adsense/ se ti interessa guadagnare invece con il revenue sharing invece leggi qui http://rubricanews.com/guadagnare-online-scrivendo-con-il-paid-to-write/ Sono sicuro che troverai quello che fa per te! Mio twitter @rubricanews

    RispondiElimina
  17. Segnalo la nostra offerta paid to write che permette di inserire sia banner AdSense che di altro tipo, oltre che referrals testuali: http://www.dailybsness.com/wiki/Lavora_con_noi
    Dailybsness è una wiki incentrata sui temi lavoro e commercio

    RispondiElimina
  18. ci consiglio il sito brandfan se volete farvi qualche regalo, io ho preso un buono amazon da 25 euro e ora sto facendo i punti per avere un buono zalando da 25 visto che per amazon non li hanno più

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...